Biografia

Nato nei pressi di Londra nel 1949 e diplomato all'Opera della capitale, pianista classico passato alle tastiere, Wakeman – soprannominato "la lunga chioma bionda del rock" - ha iniziato la sua carriera negli anni ’60 come turnista, arrivando a incidere anche trenta pezzi l’anno. Entrato a far parte di uno dei gruppi precursori del rock sinfonico, gli Strawbs, è poi approdato ai mitici Yes, con i quali, in pratica, inventò un nuovo modo di usare le tastiere e il Minimoog, aprendo letteralmente la strada alle moderne tecniche e ai suoni del progressive-rock.

Con gli Yes ha inciso tre capolavori assoluti: “Fragile”, “Close to the Edge” e “Yessongs”, album storici che hanno da tempo superato i 40 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Nella sua luminosa carriera da solista ha inciso, tra gli altri, il disco “The Six Wives of Henry VIII”, altro successo planetario con i suoi oltre 10 milioni di copie vendute. Fra le collaborazioni tenute lungo il suo splendido viaggio musicale ne contiamo di straordinarie, Wakeman è stato per anni l’arrangiatore del Duca Bianco David Bowie, con cui ha scritto la celebre "Life on Mars", e di Elton John. Ha inoltre realizzato album con numerosi altri importanti artisti, tra i quali spiccano Cat Stevens, la band dei Black Sabbath e Lou Reed.

Call Center TicketOne

Il costo massimo da rete fissa è di € 1/Min (I.V.A. esclusa senza scatto alla risposta). Per scoprire tutti i costi e i dettagli del servizio clicca qui.

Lunedì - Venerdì: ore 8-21

Sabato ore 9-17,30

Domenica chiuso