Risoluzione alternativa delle controversie (c.d. Alternative Dispute Resolution/On Line Dispute Resolution) e Conciliazione Paritetica Netcomm

1. Ai sensi dell’art. 141-sexies, III comma, Codice del Consumo, TicketOne informa l’utente Consumatore che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo a TicketOne, a seguito del quale, tuttavia, non sia stato possibile risolvere la controversia insorta, TicketOne gli fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ad obbligazioni derivanti da un contratto concluso in base alle presenti CGC (cc.dd. Organismi ADR, come indicati agli artt. 141-bis e ss. del Codice del Consumo), precisando se intenda avvalersi o meno di tali organismi per risolvere la controversia stessa.

2. TicketOne informa inoltre l’utente Consumatore che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è accessibile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/ . Attraverso la piattaforma ODR il Consumatore potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on line della controversia in cui sia coinvolto.

3. TicketOne informa infine l’utente Consumatore che, se egli ha presentato a TicketOne un reclamo, ma non è stato soddisfatto dell’esito dello stesso o non ha ricevuto un riscontro nel termine di cui all’art. 19.2 che precede o, comunque, entro 30 giorni, può avviare la procedura di conciliazione paritetica istituita dal Consorzio Netcomm e dalle Associazioni dei Consumatori, cui TicketOne aderisce. L’utente può trovare maggiori informazioni su questa procedura nonché il link al relativo regolamento all’indirizzo http://www.consorzionetcomm.it/Spazio_Consumatori/Conciliazione-Paritetica/Conciliazione-Paritetica.kl . L’utente Consumatore può trasmettere la domanda di partecipazione alla conciliazione paritetica Netcomm esclusivamente a mezzo fax, al numero 02/87181126 o, per e-mail, all’indirizzo conciliazione@consorzionetcomm.it.

4. L’utente che risiede in uno stato membro dell’Unione Europea diverso dall’Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti CGC, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell’11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 2.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu. 5. Sono fatti salvi in ogni caso i diritti degli utenti Consumatori di adire il giudice ordinario competente per la controversia derivante dalle presenti CGC o dal Contratto, qualunque sia l’esito della procedura di composizione stragiudiziale nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante il ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo.

Call Center TicketOne

Il costo massimo da rete fissa è di € 1/Min (I.V.A. esclusa senza scatto alla risposta). Per scoprire tutti i costi e i dettagli del servizio clicca qui.

Lunedì - Venerdì: ore 8-21

Sabato ore 9-17,30

Domenica chiuso