Ridi Treviglio - Biglietti

Ridi Treviglio - Biglietti

Scopri i dettagli e acquista subito il tuo biglietto!

Ulteriori informazioni ...

Sommario dei prezzi

Call Center TicketOne 892.101* LU-VE: 8-21, SA: 9-17,30, DO: chiuso
Acquista ora
EventoLocalitàData
Enzo PaciTREVIGLIO
Teatro Nuovo
ven, 17/11/17
21.00
 
Biglietti da € 17,00
Biglietti
Marta e GianlucaTREVIGLIO
Teatro Nuovo
ven, 26/01/18
21.00
 
Biglietti da € 20,00
Biglietti
Ippolita BaldiniTREVIGLIO
Teatro Nuovo
ven, 23/02/18
21.00
 
Biglietti da € 17,00
Biglietti
Antonio OrnanoTREVIGLIO
Teatro Nuovo
ven, 06/04/18
21.00
 
Biglietti da € 20,00
Biglietti
1 - 4 di 4
Il Programma

13 Ottobre 2017
LEONARDO MANERA
IL PRIMO AMORE
Trasloco sentimentale di un padre, comico, separato

scritto da Leonardo Manera / regia di Marco Rampoldi

Cosa può insegnare un padre separato a un figlio, senza averlo con sé tutti i giorni?
L’unica cosa che si può imparare dalla vita è la vita.
L’unica cosa che si può cercare di insegnare, nella vita, è la vita.
L’approccio alla vita

Leonardo Manera, ormai presenza fissa nel cast di Colorado, in questo spettacolo ripercorre idealmente la propria vita, raccontando sia gli eventi privati, sia alcuni di quelli pubblici che hanno segnato la storia dell’Italia e degli italiani negli ultimi decenni.

Dai mondiali di calcio del 1982 a tangentopoli, con tutti gli stati d’animo che ne conseguono. Dalla passione all’inquietudine, dalla speranza alla gioia, alle delusioni che inevitabilmente si incontrano nel cammino di ogni persona.

E gli scatoloni che ci sono in scena non rappresentano un trasloco materiale, ma il trasloco sentimentale, di emozioni, che un padre, anche se separato, può lasciare al figlio. Insegnandogli a ridere e a sorridere anche nei momenti più complicati, insegnandogli a navigare di bolina: ad andare avanti, cioè, anche quando la vita è controvento.

Perché in fondo, se ogni vita è il riassunto di tutte le vite, l’importante è saperla affrontare in modo seriamente comico, con la forza della responsabilità e con la leggerezza di un coriandolo nel vento.


17 Novembre 2017
ENZO PACI
BUH! LA PAURA FA 90


Enzo Paci è un attore teatrale e cinematografico. Nel 2000 consegue il diploma presso la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova e immediatamente comincia la sua avventura teatrale, avendo così l’opportunità di essere diretto da grandi registi come: Luca Ronconi, Valerio Binasco, Marco Sciaccaluga e di poter stare a contatto sul palco con personaggi prestigiosi del calibro di: Mariangela Melato, Eros Pagni, Gabriele Lavia.

Nel 2003 si avvicina al mondo del cabaret e decide di portare avanti parallelamente al teatro anche la sua passione per il comico. Così inizia l’avventura con il Comedy Club di Genova e le prime esperienze Televisive a partire da Central Station, Zelig off, fino ad approdare a Zelig e più recentemente a Colorado diventandone uno dei personaggi di punta nelle vesti del suo personaggio Mattia Passadore.

Da sempre incuriosito dalle fragilità umane, Enzo Paci affronta nei suoi monologhi temi in cui mette a nudo vizi e virtù dell’uomo moderno, smascherandosi lui stesso in prima persona e raccontando ad esempio l’incapacità di gestire la propria solitudine o la difficoltà nel fare delle scelte sentimentali o lavorativo, costantemente condizionato dalla terribile e castrante paura di fallire.

Di questo ed altro parla “Buh! La paura fa 90” il nuovo spettacolo di e con Enzo Paci. Un viaggio spensierato attraverso l’emozione della Paura, dalle sue origini fino ad arrivare alle nuove ossessioni figlie dell’era contemporanea, come ad esempio la Plutofobia, la paura di diventare ricchi! Fortuna in Italia abbiamo trovato la cura! Oppure l’Ablutofobia la paura di lavarsi! Sugli autobus c’è pieno! E tante altre.

Ma perché proviamo paura? Quanto ci limita la paura? E in fine, si può vivere senza paura? Queste sono le domande che si pone Enzo Paci durante lo spettacolo e alle quali cercherà di dare una risposta anche con l’aiuto del suo Personaggio Mattia Passadore.

Possibile? Ho paura di no.


26 Gennaio 2018
MARTA e GIANLUCA
INNAMORATISSIMO IN PREDA AD UNO SPASIMO


Uno spettacolo cinico demenziale sull’amore che si sfiora e mai si centra.
Gianluca De Angelis vestirà i panni del Maschio.
Un Maschio dalle molte sfumature, dai molti dialetti e da un’unica ma intensa espressione.
Marta Zoboli vestirà i panni della Femmina.
Una Femmina di poche o troppe parole, di natura generalmente delicata, raramente spietata, decisamente passionale. Saranno loro i protagonisti dello spettacolo in cui si alterneranno i seguenti sketch:

- I famigerati Speed Date
- Le inquietanti intercettazioni
- La visita dell’appartamento
- I preparativi per le nozze
- “Mi innamoro se…”
- Il tentativo della Femmina di far ridere quanto il Maschio
- Il monologo d’attualità…forse

“Un cabaret musicale, perché usiamo l’ironia come un pianoforte ” ha detto Gianluca che non sa suonare.

“Mi fa un ridere” ha dichiarato a fine spettacolo Marta.

Uno spettacolo imperdibile dove l’improvvisazione è un elemento fondamentale del divertimento, almeno il nostro.


23 Febbraio 2018
IPPOLITA BALDINI
IO, ROBERTA IPPOLITA LUCIA


Dopo una stagione di successi sul palco di Colorado con il personaggio di Lucia Agazzi la single sempre “on the dance floor” Ippolita Baldini torna in teatro con il suo nuovo spettacolo.

Se è vero che gli uragani più devastanti hanno nomi femminili tenetevi forte lei ne ha tre!

Roberta Ippolita Lucia, in arte Ippolita Baldini è in cerca del suo centro di gravità, lavora come attrice, cerca l’uomo della sua vita, magari anche tra gli spettatori, non si sa mai. È in continuo movimento perché non è facile avere tre nomi, non è facile avere tre personalità e saperle gestire con equilibrio in un mondo come quello di oggi, così pieno di stimoli e false libertà, ma soprattutto non è facile avere una mamma Marchesa!.

Tutto questo in uno spettacolo stupefacente, interpretato da un’attrice in ascesa brillante e divertente che si mette a nudo, senza paura, raccontando di sé, quindi di noi.

Vi aspettano sul palco tutte e tre: “Io, Roberta Ippolita Lucia”.


6 Aprile 2018
ANTONIO ORNANO
CROSTATINA STAND UP

di Antonio Ornano, Carlo Turati, Matteo Monforte e Simone Repetto
regia di Davide Balbi

È un monologo da stand up comedian, al naturale, senza orpelli scenografici e senza travestimenti. Una confessione a cuore aperto davanti a un pubblico visto come un gruppo di auto aiuto insieme al quale condividere debolezze, frustrazioni e ossessioni che spaziano dalla vita di coppia, ai figli, fino agli animali domestici.

È un racconto di vita profondamente segnato da tante figure evocate in scena - registi bipolari, life coach, muratori - ma soprattutto da una figura femminile vincente e prevaricatrice, la dolce “crostatina” che altri non è se non la dolce metà di Ornano. Il maschio contemporaneo descritto nello spettacolo è tutt’altro che dominante, è un padre e un marito spesso inadeguato e compresso da responsabilità e incombenze che lo portano a sfoghi di rabbia tanto tumultuosi quanto liberatori, per lui e per un pubblico che non può che provare empatia rispetto a situazioni che tutti abbiamo vissuto. Chi non ha dovuto assecondare le passioni di una moglie per i Mercatini di Natale, per i tupperware, per la cabina armadio, per la continua rivoluzione dei mobili di casa. Chi di noi, in partenza per le vacanze, non ha mai dovuto fare i salti mortali per infilare i bagagli di una moglie dentro la macchina. E quante donne, quante mogli, tollerano l’insana a passione dei propri partner per il barbecue? Siamo pieni di paure, ma alle volte certe paure, se gli vai incontro, svaniscono. Ed è così che nonostante i nostri difetti continuiamo ad amarci. Anche se l’amore, soprattutto per il maschio, non fa sempre rima con la fedeltà.


Continua a cercare

* Call Center TicketOne: Il costo della chiamata da rete fissa è di 1 euro al minuto senza scatto alla risposta. La durata massima della chiamata tariffata è di dodici minuti e 30 secondi. Il costo massimo del servizio da rete mobile è di 1 euro e 50 centesimi al minuto con scatto alla risposta di 12,91 centesimi. Il servizio è riservato ai maggiorenni. Tutti i costi evidenziati sono espressi al netto I.V.A.
Call Center TicketOne

Il costo massimo da rete fissa è di € 1/Min (I.V.A. esclusa senza scatto alla risposta). Per scoprire tutti i costi e i dettagli del servizio clicca qui.

Lunedì - Venerdì: ore 8-21

Sabato ore 9-17,30

Domenica chiuso